19.10.09

"Oggi io penso che, se non altro per il fatto che un Auschwitz è esistito, nessuno dovrebbe ai nostri giorni parlare di Provvidenza: ma è certo che in quell'ora il ricordo dei salvamenti biblici nelle avversità estreme passò come un vento per tutti gli animi."

Primo Levi


Intervistato da Biagi, Roberto Saviano racconta che Philip Roth, alla domanda su chi fosse il più grande autore della letteratura italiana di ogni tempo, rispose Primo Levi: perchè dopo Se questo è un uomo nessuno potrà dire di non essere stato ad Auschwitz.

3 commenti:

Anonimo ha detto...

robba seria nzomma

Anonimo ha detto...

nzomma. Ma qualcuno 'ste cose le sapeva dal '92.

Anonimo ha detto...

eeeh, grande annata quel 92, una valanga di morti ammazzati.
E pensare che quella rivolta della folla durante i funerali di borsellino, mi aveva fatto sperare in qualcosa che, evidentemente, non è arrivata.
Però è arrivato il funerale di stato di Mike Bongiorno. "Hai capitooo!!"