16.4.08

Exit polls

"Me 'mbriaco pe' trovà 'na via d'uscita."

(G. Bracardi, Che felicità)

5 commenti:

Cherlo ha detto...

ma a che ora l'hai fatto sto tema?
Si vede che Maria Pia ti fa lavorare...

Cherlo (illuminato) ha detto...

Ho scritto il commento qui sopra poco fà, poi mi sono docciato, sbarbato, rifatto il letto...ed ho avuto un'illuminazione!
Ho pensato che, alla fin fine, se la maggior parte degli Italiani ha scelto di essere governata da un nano malefico, io non ero nessuno per negargli questo diritto!
Alla fin fine, vuol dire che, visto che gli Italiani hanno già visto di cosa è stato capace Berlusconi in 5 anni, agli Italiani, quella robba, alla fin fine, gli piace!
E se piace agli Italiani, chi sono io per negargli questo diritto?
Farò di più!
E lo propongo di fare anche a voi...
Berlusconi ha tante belle idee ma è chiaro che non le può attuare tramite i programmi.
Si sà, alla fin fine i programmi non valgono un cazzo (e chi li legge mai prima di votare? e sopratutto chi se li ricorda poi al governo?).
E' chiaro che il nostro presidente ha bisogno di una mano!
Tramite i miei commenti voglio indicare al nostro caro premier una via da seguire, io sono certo che lui leggerà questo blog (lui li legge tutti, è così attento ai bisogni di noi giovani).
Ed invito anche voi a fare la vostra parte, dando altri consigli utili!

Ecco un esempio:

PROBLEMA no.1:
diffusione dell'antipolitica, sfiducia diffusa verso le istituzioni e conseguente calo delle frequenze alle urne:
OBIETTIVO:
aumentare il numero di voti
METODO:
aumentare il numero di voti per persona distribuendoli su base censitaria.
Abbiamo valide e concrete esperienze, anche Italiane (il Senato Romano e le republiche marinare) che hanno dimostrato che il sistema funziona bene, anche per due o tre secoli.
Non vedo perchè non possa essere riapplicato oggi.

PROBLEMA no.2
inefficenza del sistema giudiziario
OBIETTIVO:
ridurre la lunghezza dei processi
METODO:
E' chiaro che il problema va risolto alla fonte.
Perciò eliminiamo i giudici.

PROBLEMA no.3
Vari (in fondo ridicoli) problemi nel mondo del lavoro(disoccupazione, lavoro precario, etc.).
OBIETTIVO
Migliorare la Legge Biagi che, pur essendo ottima, ha bisogno di qualche ritocchino (d'altronde non l'ha scritta direttamente Silvio, ma lo ha fatto qualcun'altro per lui, altrimenti sarebbe uscita meglio).
METODO
Qui la storia si fa più complessa.
in passato si è criticata la mancanza di inezie nella legge (ammortizatori cosa?) mentre è a tutti chiaro che il vero problema è che, presi dal troppo entusiasmo nel far del bene ai cittadini, gli allora ForzaItalioti hanno applicato la legge troppo velocemente.
Suggerirei dunque al nostro premier di passare per gradi che dovrebbero essere:
1)
Rifondare l'istituto della mezzadria;
2)
Rifondare la classe gentilizia;
3)
il neo-Feudalesimo, inteso in questa maniera: siccome quello che gli Italiani cercano NON è uno stipendio decente MA è solo il lavoro di per se, facciamo che la classe dei Mezzadri lavora per i Gentili (nel senso che sono educati) in cambio non del vile salario MA di una continua e stabile protezione militare contro la continua minaccia dei musulmani che, come ha ribadito Silvio più di una volta, appartengono ad una civiltà inferiore sempre pronta ad aggredirci.

Grazie, e spero di essere stato utile col mio intervento.

Anonimo ha detto...

Un Cherlo aggressivo e pimpante..
(Herald Tribune,aprile 2008)

Anonimo ha detto...

See Please Here

Anonimo ha detto...

Io per non pensarci, caro sor vichi...
fredo